Shadow

Google Chrome si blocca su Windows 10 a livello globale: come risolvere il problema

Riprendendo, il Google Chrome ampiamente utilizzato ha iniziato a bloccarsi per molti utenti a livello globale, rendendo instabile il browser.

Il 10 maggio Google ha rilasciato la versione di Chrome 90.0.4430.212 e per la maggior parte degli utenti non sono stati segnalati problemi fino a ieri.

Tuttavia, da ieri mattina, molti utenti hanno iniziato a segnalare che le estensioni e le schede di Google Chrome iniziano improvvisamente a bloccarsi durante l’utilizzo del browser.

E quando sono iniziati i problemi, il subreddit di Chrome e altri forum di prodotti hanno iniziato a riempirsi di vari post sui problemi riscontrati dagli utenti globali durante l’utilizzo di Chrome.

Secondo un utente su reddit, “Apparentemente dal nulla ~ 15 minuti fa, Google Chrome ha smesso di funzionare per me. Le mie estensioni si sono arrestate in modo anomalo e tutte le pagine (comprese le pagine di Chrome come le impostazioni) si rifiutano di caricare. Lo schermo è completamente vuoto e la scheda è semplicemente etichettata “Senza titolo” con accanto una cartella accigliata “.

Sebbene molti utenti non abbiano ancora affrontato problemi, gli utenti problematici di Chrome devono dire che il loro browser visualizza uno schermo grigio e non può aprire la pagina Impostazioni o Estensioni.

Inoltre, gli utenti hanno aggiunto che i problemi si verificano non solo nell’interfaccia normale ma anche con la modalità di navigazione in incognito.

Secondo gli esperti, si ritiene che gli utenti stiano affrontando arresti anomali a causa della directory “% UserProfile% \ AppData \ Local \ Google \ Chrome \ User Data”, utilizzata principalmente per memorizzare dati, estensioni e impostazioni di configurazione.

E per risolvere il problema, un esperto di prodotti Google consiglia di creare un backup della directory “Dati utente” ed eseguire questi passaggi per risolvere il problema di arresto anomalo.

Secondo lui, i problemi si verificano solo su Windows e ha suggerito i passaggi qui menzionati per risolvere il problema:

  1. Assicurati che i tuoi dati di sincronizzazione siano accurati su https://chrome.google.com/sync e che le password vengano visualizzate su https://passwords.google.com (se hai una passphrase, non lo saranno, ma dovrebbero essere riportate nel collegamento dei dati di sincronizzazione )
  2. Chiudi qualsiasi istanza di Chrome aperta
  3. Apri Esplora file e vai a:% LOCALAPPDATA% \ Google \ Chrome \ User Data
  4. Elimina il file “Stato locale” dalla directory (assicurati di avere un backup!)
  5. Riapri Chrome

Tuttavia, nel caso in cui i passaggi precedenti fial per risolvere i problemi, si possono anche provare più passaggi qui:

  1. Apri Esplora file e vai a:% LOCALAPPDATA% \ Google \ Chrome \ User Data
  2. Prendi una copia di tutto ciò che si trova in questa directory e conservala da qualche parte, ad esempio sul desktop
  3. Rinomina la cartella “Dati utente” in qualcosa di diverso da Dati utente
  4. Riapri Chrome

Dopo aver associato questi passaggi, molti utenti hanno segnalato che Chrome ha iniziato a bloccarsi, tuttavia molte persone hanno anche affermato che il problema è iniziato di nuovo dopo il riavvio di Chrome.

Non è ancora chiaro il motivo per cui si verificano tali problemi di arresto anomalo, ma è probabile che sia un cambiamento spinto dagli utenti da Google dall’ultima versione del browser.

Non ci sono ancora commenti ufficiali da parte di Google in merito agli arresti anomali, ma si ritiene che il problema verrà risolto presto.