Shadow

La mancanza di contenuti originali porta a una crescita più lenta degli abbonati nel primo trimestre del 2021: Netflix

Le piattaforme OTT hanno guadagnato molta trazione nel mondo mentre tutti erano seduti a casa durante la pandemia di Covid-19. Alcune delle piattaforme OTT di grande reputazione sono Disney + Hotstar, HBO Max, Prime Video, Netflix e molte altre. Parlando di Netflix, ha effettivamente guadagnato un gran numero di abbonati lo scorso anno quando la pandemia è aumentata nel 2020. Tuttavia, si è notato che la crescita si è drasticamente ridotta quest’anno.

Informazioni sulla riduzione drastica nei nuovi abbonati Netflix

Sulla base dei rapporti sugli utili di Netflix, OTT ha guadagnato solo 4 milioni di nuovi abbonati nel primo trimestre del 2021, portando la base di abbonati complessiva a 207,6 milioni. In confronto a questo, lo stesso OTT ha guadagnato circa 15,77 milioni di nuovi iscritti lo scorso anno, ma quest’anno non è successo.

E ora, Netflix ha persino riconosciuto il fatto che i dirigenti hanno incolpato la pandemia per aver causato ritardi nella produzione dei loro nuovi spettacoli originali. Probbaly, questo indica che la riduzione dei nuovi abbonati Netflix è il risultato di un minor numero di spettacoli e film originali sulla piattaforma.

Mentre si entra nel prossimo trimestre, Netflix si aspetta solo 1 milione di nuovi abbonati poiché i ritardi di produzione dovrebbero continuare ulteriormente. Tuttavia, la società prevede di raccogliere il numero di abbonati nella seconda metà di quest’anno rinnovando vari titoli sulla piattaforma. Secondo i funzionari di Netflix, la produzione è già ripresa in tutti i principali mercati del mondo ad eccezione di India e Brasile.